Monoi
Senza categoria

Scopriamo gli utilizzi dell’olio di Monoi

Monoi

L’olio di Monoi è un prodotto esotico ed antichissimo,originario delle isole polinesiane,e ottenuto dalla macerazione dei fiori della Gardenia Tahitiensis nella polpa disidratata di Cocco.

È un prodotto naturale,dalla profumazione gradevole che fa pensare subito all’estate.
Le popolazioni autoctone polinesiane attribuiscono a quest’olio molteplici proprietà e lo utilizzano da tempi immemori, per la cura di pelle e capelli di persone di ogni età e sesso.
Vediamo le proprietà principali attribuite dai polinesiani a questo prodotto:

Grazie alla sua azione filmante, protegge la pelle e i capelli da agenti ambientali quali freddo intenso, salsedine e cloro delle piscine, riducendone la disidratazione;per questo motivo è un alleato prezioso soprattutto nel periodo estivo,per prevenire le doppie punte e la disidratazione di pelle e capelli. Infatti se applicato sui capelli asciutti, il monoi li preserva dall’azione disidratante del sole e della salsedine,appunto grazie alla capacità di formare una pellicola protettiva. Un’altra caratteristica fondamentale di quest’olio è che è ricco di antiossidanti (acido ferulico e vitamina E) che preservano la pelle dall’azione lesiva dei radicali liberi; prevenendo rughe e rilassamento cutaneo. Il contenuto in vitamina E ne permette l’utilizzo in caso di pelli particolarmente secche, oppure a rischio di smagliature (come accade in gravidanza). Possiamo applicarlo dopo la doccia – sulla pelle umida – e massaggiarlo fino a completo assorbimento in modo da facilitare la penetrazione dei suoi componenti. Per il suo contenuto di salicilato di metile sarebbe in grado di lenire gli arrossamenti dovuti ad una scorretta esposizione solare; e proteggere la pelle dai danni che il sole potrebbe creare.Utilizzando un adeguato filtro solare,l’olio di Monoi è utilissimo per facilitare e accentuare l’abbronzatura,oltre che per reidratare la pelle dopo l’esposizione al sole.Attenzione: il Monoi tiare’ non contiene un filtro solare,quindi non dimenticate di proteggervi adeguatamente.Ma gli utilizzi dell’olio di Monoi non si limitano al periodo estivo,infatti per il contenuto in acidi grassi a catena media può essere impiegato come struccante. Lo si applica con un dischetto di cotone e si rimuovono i residui con acqua. Questo semplice gesto assicura idratazione e un effetto antiage naturale.
Il monoi può essere utilizzato anche per fare dei massaggi, in particolare quelli che precedono o seguono l’allenamento sportivo, in quanto contiene delle sostanze, come il salicilato di metile, in grado di aumentare l’apporto di sangue ai muscoli. Non a caso, il salicilato di metile rientra nella composizione di prodotti commerciali per la preparazione sportiva.

Il monoi tiaré nutre e ammorbidisce i capelli, per questo motivo é particolarmente utile per chi ha i capelli ricci, tinti o decolorati; inoltre, lo si consiglia a coloro che hanno problemi di forfora dovuta alla secchezza del cuoio capelluto. In tutti questi casi si consiglia di fare un impacco prima dello shampoo normale. Un metodo molto semplice consiste nell’applicare una quantità generosa di monoi dalle radici alle punte e di ricoprire il tutto con una cuffia di plastica (o una pellicola per uso alimentare) e un asciugamano; si lascia in posa per 15’-30’ e si risciacqua con abbondante acqua tiepida. Abbinate questo trattamento ad uno shampoo neutro delicato.

Categoria: Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto