Ristrutturare i capelli con l’olio di germe di grano

L’olio di germe di grano è uno degli olii vegetali più versatili e ricco di proprietà: soprattutto ricchissimo di vitamina E, un noto antiossidante. Contiene, inoltre, molti altri nutrienti, in particolare vitamine del gruppo B (compresa una buona quota di acido folico), fosforo, calcio, magnesio e potassio. Presenta un contenuto elevato di acido linoleico, un acido grasso essenziale del tipo Omega 3.
L’applicazione locale del l’olio di germe di grano consente di rimediare a vari danni dei capelli ,ad esempio quelli causati da phon e piastra, una scarsa lucentezza, la presenza di doppie punte o di un volume insoddisfacente. Applicato puro, l’olio ha inoltre un effetto districante dei nodi e disciplinante dei riccioli più fitti. In genere si effettuano degli impacchi, a volte abbinati ad altri ritrovati naturali come l’olio di mandorle dolci o i semi di lino, da mantenere in posa per una decina di minuti e poi risciacquare abbondantemente. Non esistono problemi di sovradosaggio per l’uso topico, normalmente si consiglia di versare 10 gocce di prodotto direttamente sulle mani e quindi di massaggiare dalle radici alle punte, passando l’olio su tutta la lunghezza del capello.

Germe di grano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto